“È da sei mesi che chiediamo un cambiamento delle regole perché in questa missione internazionale, internazionale solo sulla carta, c’è il fatto che tutti i migranti debbano sbarcare solo in Italia. Se qualcuno sta pensando di fare un danno all’Italia sfilandosi dalla missione voglio dire che per noi non è un problema” anzi ci fa “solo un favore”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in conferenza stampa al Viminale parlando della missione militare Sophia dopo la decisione della Germania di sospendere temporaneamente l’adesione al progetto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Delitto Guido Rossa, Martina: “Qualche ministro studi questa storia. Non si calpesta la memoria di chi ha combattuto le Br”

next
Articolo Successivo

Castelnuovo di Porto, Salvini: “Mi ero impegnato a chiudere megastrutture. Deportazione? Parole al vento”

next