“Non c’è alcun caso diplomatico”. A dirlo il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, dopo le sue affermazioni sul governo francese che nelle ultime ore hanno portato alla convocazione del nostro ambasciatore a Parigi. “Finché il problema degli sbarchi non termina, chiederemo all’Europa di affrontare il tema della decolonizzazione dell’Africa, che non è mai finita” ha aggiunto il ministro del Lavoro e allo Sviluppo economico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trivelle, compromesso Lega-M5s nel Dl Semplificazioni: “Avanti la produzione, stop di 2 anni alla ricerca”

next