“Voglio contribuire a realizzare i progetti e i sogni che portate nel cuore per voi e per le persone a cui volete bene”. Cosi’ l’ex premier Silvio Berlusconi si è rivolto alla folla che lo ha accolto a Cagliari, al secondo e ultimo giorno di tour elettorale per le suppletive del 20 gennaio. Il leader di Forza Italia per parlare alla gente, assiepata intorno alla sua auto, è salito sul predellino del veicolo per vedere meglio la folla. La scena ha ricordato lo “storico” discorso di Berlusconi alla folla, il 18 novembre del 2007, a piazza San Babila, a Milano. Anche in quel caso fece il suo discorso dal predellino dell’auto. Poi ha risposto alle domande dei giornalisti: “Questo governo rappresenta il caos, è masochista nei confronti dell’Italia e degli italiani e sono irrazionali. Io non voglio mischiarmi, ne sto fuori. Parlo a chi non ha votato o ha espresso un voto di protesta”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Successivo

Casalino dà a Salvini il cartello con la scritta “reddito di cittadinanza” e lui reagisce così: imbarazzo prima della foto

next