Una fedelissima di Angelino Alfano torna in Forza Italia. Non si tratta dell’ennesimo ritorno politico, ma di un cambio della guardia al vertice della comunicazione berlusconiana a Montecitorio. Maria Stella Gelmini, presidente dei deputati azzurri, avrà un nuovo speaker: si tratta di Danila Subranni, ex assistente e portavoce storico di Alfano.

La nomina, riferiscono fonti azzurre, verrà ufficializzata presto, ma già ieri Subranni si sarebbe insediata negli uffici di Montecitorio. Prende il posto di Fabrizio Augimeri, diventato portavoce del ministro della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno. In pratica passa da curare la comunicazione di un partito dell’opposizione a coordinare quella di un ministro del governo. A rimpiazzarlo Subranni, collaboratrice di Alfano dai tempi di Forza Italia in Sicilia. Ha seguito l’ex delfino di Silvio Berlusconi per dieci anni tra il 2008 e il 2018: nell’esperienza al vertice del Pdl, in quella da ministro della Giustizia, dell’Interno, degli Esteri, durante i governi di Enrico Letta, Matteo Renzi e Paolo Gentiloni. Un’epoca durante la quale Subranni era sia capo ufficio stampa che portavoce di Alfano.

Con il ritiro dell’ex ministro torna alla casa madre di Forza Italia, dove aveva esordito come capo ufficio stampa del coordinatore siciliano del partito: incarico che nel 2005 Gianfranco Micciché lasciò proprio ad Alfano. Subranni è figlia di Antonio, generale dei carabinieri al vertice del Ros tra il 1990 e il 1993 condannato recentemente a 12 anni di carcere in primo grado nel processo sulla Trattativa tra pezzi dello Stato e Cosa nostra.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Diop (FdI): “Ero un fan entusiasta di Salvini, oggi sono molto deluso da lui. Sta facendo poco su immigrazione”

next
Articolo Successivo

Governo, Berlusconi: “M5s come comunisti nel ’94 ma senza alcuna competenza. Alleanza con Lega? Innaturale”

next