Il piatto si scioglieva con la polenta bollente, diventando un tutt’uno che finiva nello stomaco dei ragazzi. È successo in una scuola in provincia di Alessandria, dalle parti di Casale Monferrato. I Nas hanno così sequestrato 4mila piatti biodegradabili usati nella mensa scolastica per servire i pasti agli alunni. Come riporta La Repubblica, pare che non si tratti di un caso isolato, tanto è vero che il materiale sequestrato raccolto dai carabinieri, guidati da Biagio Fabrizio Carillo, è stato inviato all’Arpa (l’agenzia regionale per l’ambiente), per accertamenti. Si verificherà, in particolare, a quale temperatura le posate biodegradabili comincino a sciogliersi.

La denuncia ai carabinieri è partita da una mamma, dopo che la figlia dodicenne le aveva raccontato di aver assistito al totale scioglimento del piatto subito dopo che le era stata versata la polenta molto calda. Dai primi accertamenti, sembra che manchino i bollini che autorizzano all’uso alimentare del materiale su piatti, forchette, cucchiai e coltelli. A mancare era pure la tracciabilità del prodotto. La ditta fornitrice rischia ora una multa fino a 6mila euro, oltre ad una denuncia in sede penale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, sgomberato uno stabile occupato abusivamente in via Tallone a Tor Cervara

next
Articolo Successivo

Caffé Zucchi a Monza, fa recensione negativa su Google, gestore lo rintraccia e lo insulta: “Non tollero culattoni e froci”

next