È morta dopo una lite con il compagno, in circostanze ancora da chiarire, nel Napoletano. La donna, una polacca di 43 anni, è stata trovata senza vita nella sua casa a Serrara Fontana, nell’isola di Ischia. Il compagno, un 39enne del posto, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio preterintenzionale, ma sulla dinamica del decesso non ci sono ancora certezze. Secondo i primi accertamenti svolti dai militari della compagnia di Ischia, i due avrebbero avuto un diverbio, al termine del quale la donna sarebbe caduta a terra, sbattendo la testa. Non è escluso che sia stata colta da un malore, perché sul corpo non state riscontrati contusioni o segni di violenza. Ora sarà il medico legale a chiarire le cause della morte.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cesare Battisti, l’ex terrorista scende dall’aereo scortato dai poliziotti: le prime immagini dopo l’atterraggio a Ciampino

next
Articolo Successivo

Cesare Battisti, dal Nicaragua alla Francia: che fine hanno fatto gli altri terroristi rossi e neri ancora latitanti

next