È morta dopo una lite con il compagno, in circostanze ancora da chiarire, nel Napoletano. La donna, una polacca di 43 anni, è stata trovata senza vita nella sua casa a Serrara Fontana, nell’isola di Ischia. Il compagno, un 39enne del posto, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio preterintenzionale, ma sulla dinamica del decesso non ci sono ancora certezze. Secondo i primi accertamenti svolti dai militari della compagnia di Ischia, i due avrebbero avuto un diverbio, al termine del quale la donna sarebbe caduta a terra, sbattendo la testa. Non è escluso che sia stata colta da un malore, perché sul corpo non state riscontrati contusioni o segni di violenza. Ora sarà il medico legale a chiarire le cause della morte.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cesare Battisti, l’ex terrorista scende dall’aereo scortato dai poliziotti: le prime immagini dopo l’atterraggio a Ciampino

prev
Articolo Successivo

Cesare Battisti, dal Nicaragua alla Francia: che fine hanno fatto gli altri terroristi rossi e neri ancora latitanti

next