“Io credo possa esserci un nuovo boom economico come negli anni ’60, avevamo le autostrade e ora la nuova sfida sono le autostrade digitali”. Lo afferma il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio dal palco degli Stati generali di Consulenti del lavoro. Poi con i giornalisti commenta i dati negativi sulla produzione industriale rispetto ad ottobre e del 2,6% rispetto a novembre 2017): “Il crollo della produzione industriale è un crollo che vediamo a livello europeo, perché l’economia mondiale si sta trasformando: c’è la guerra dei dazi, e l’Italia ha investito pochissimo nelle nuove tecnologie negli ultimi 10 anni. Il governo – conclude Di Maio – sta cercando di colmare il ‘gap’, con un miliardo sul venture capital per le start-up innovative”, nonché con altre misure come l’ampia della diffusione della banda larga”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Europee, Verdi con ‘Italia in Comune’: “Di Maio? Impossibile allearsi con chi va a braccetto con la Lega”

next
Articolo Successivo

Arezzo, le Case del Popolo sfrattano il Partito democratico dalla sede storica. “Imu non pagata per 38mila euro”

next