Rivelazioni hot del critico d’arte Vittorio Sgarbi ai microfoni de La Zanzara (Radio24), commentando il retroscena secondo cui una deputata del M5s e un parlamentare della Lega sono stati sorpresi in atteggiamenti intimi nei bagni della Camera dei Deputati. Il deputato (ex Forza Italia, ora nel Gruppo Misto) confessa: “A me è successo 350 volte, quasi ogni giorno. Il Parlamento è un luogo anti-erotico, però uno che ha qualche ruolo può avere a disposizione molti spazi. Quando ero presidente della Commissione Cultura, avevo delle stanze e potevo fare quello che volevo. In più, ci sono dei bagni meravigliosi. Quello peggiore di tutti è il bagno della Commissione Giustizia, dove sono stati sorpresi i due deputati del M5s e della Lega. Perché? Perché si trova su un corridoio molto frequentato. Bastava che andassero al terzo piano dove non c’è mai nessuno. Sarà stata la poca esperienza”.
E aggiunge: “Al quinto piano ci sono degli spazi completamente vuoti, si tratta di vere casupole. Io ho fatto sesso in una di quelle casupole con veduta, è bellissimo. I posti migliori in Parlamento sono sicuramente il terzo piano, che è sublime, e il quinto piano, dove c’era l’attico della Pivetti. Il quinto piano è pieno di anfratti che arrivano fino alla terrazza, dove addirittura ti puoi fermare a dormire per due giorni e nessuno ti trova. I bagni preferibili? Quelli della Commissione Agricoltura e della Commissione Turismo, perché sono posti piuttosto defilati”.
Sgarbi rincara: “In Parlamento ho ricevuto Demetra Hampton, Milly D’Abbraccio ed Eva Grimaldi. Ho fatto senso alla Camera anche con due parlamentari: una molto importante e un’altra alle prime armi. Parlamento Europeo? Lì è proprio terra franca. In certi uffici veramente desolati puoi anche dormire”.
Il critico d’arte, infine, svela le sue preferenze attuali: “La parlamentare che prediligo è la Boschi, ma non credo che lei, sul piano istituzionale, vorrebbe stare in un bagno di Montecitorio. Un’altra che trovo graziosa è Alessia Morani, che peraltro è quella che ha sorpreso i due deputati in bagno. La verità è che puoi fare sesso a Montecitorio, incantando una che viene da fuori e che crede di essere in un castello magico. Se poi ti porti una vecchia attrice sui 65 anni, che io preferisco, è sublime. Io una di queste, e non posso dirvi chi sia, la portai al quinto piano. E’ una celeberrima attrice”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ddl Anticorruzione, ingorgo lavori in Aula e rischi sui voti segreti: posta la fiducia al Senato. Opposizioni contro Fraccaro

next
Articolo Successivo

Piazza Fontana, Fico ai familiari delle vittime: “Vi chiedo scusa per i depistaggi che avete dovuto sopportare”

next