“Questa che vedete è mia figlia di dieci anni. Per la seconda volta è stata sospesa dal servizio scuolabus per aver bullizzato un compagno. Lo ripeto: bullizzato. Non è accettabile. Come vedete, questa mattina sta andando a scuola a piedi. So che molti di voi non saranno d’accordo, ma io penso di aver fatto la scelta giusta”. A parlare è Matt Cox, che sulla propria pagina Facebook ha pubblicato il video con la punizione per la figlia: 8 chilometri a piedi, con una temperatura di 2 gradi, per raggiungere la scuola.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Un Natale senza amore? Il riccio che nessuno vuole nello spot che sta emozionando la Rete (e con finale a sorpresa)

prev
Articolo Successivo

Lega a Roma, i manifesti ironici contro Salvini. Giordano Bruno: “Stavolta mi do fuoco da solo”

next