“Questa che vedete è mia figlia di dieci anni. Per la seconda volta è stata sospesa dal servizio scuolabus per aver bullizzato un compagno. Lo ripeto: bullizzato. Non è accettabile. Come vedete, questa mattina sta andando a scuola a piedi. So che molti di voi non saranno d’accordo, ma io penso di aver fatto la scelta giusta”. A parlare è Matt Cox, che sulla propria pagina Facebook ha pubblicato il video con la punizione per la figlia: 8 chilometri a piedi, con una temperatura di 2 gradi, per raggiungere la scuola.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Un Natale senza amore? Il riccio che nessuno vuole nello spot che sta emozionando la Rete (e con finale a sorpresa)

next
Articolo Successivo

Lega a Roma, i manifesti ironici contro Salvini. Giordano Bruno: “Stavolta mi do fuoco da solo”

next