Alla Camera dei deputati è il governo ha ottenuto la fiducia chiesta sul decreto Sicurezza, provvedimento rivendicato da Matteo Salvini. L’Aula della Camera ha confermato la fiducia con 336 voti a favore e 249 contrari. L’Assemblea è poi passata all’esame dei circa 140 ordini del giorno al testo, in gran parte presentati da Pd e Leu. Prima del voto, Salvini si è intrattenuto con alcuni esponenti della Lega come Nicola Molteni e il ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana, immortalato mentre sembra provare possibili ‘esultanze’: “Sobrietà ragazzi, sobrietà”, dice ridendo. E poi scherza, facendo il verso ai 5 Stelle: “Oppure saliamo sul balcone?”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Di Maio e lavoro nero, Di Battista: “Renzi e Boschi? Hanno la faccia come il culo. Luigi è un signore”

next
Articolo Successivo

Di Maio e lavoro nero, Salvini: “Tirare in ballo il padre per polemica politica è sbagliato”

next