“Bankitalia è libera di dire quello che vuole però ieri lo spread stava scendendo e dopo il suo intervento è risalito ed è sceso di nuovo in serata”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio parlando con i giornalisti dell’intervento di Bankitalia di ieri. “L’analisi di Bankitalia parte dal presupposto che da domani si rimettono sul mercato tutti i titoli di Stato ma non è così- dice – Quindi l’effetto che prevede Bankitalia è un rischio legato al fatto che lo spread possa rimanere così per anni. Noi invece crediamo che lo spread possa scendere”. “Una volta che sarà approvata la manovra del popolo – dice – le cose cambieranno e i mercati scenderanno e soprattutto l’Italia ripartirà”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il monologo di Crozza sulla propaganda: “Spread alle stelle e Salvini posta i gattini. Avrà pensato: molti mici, molto onore”

prev
Articolo Successivo

Di Maio: “Bankitalia parla e spread sale. Su reddito e quota 100 nessun passo indietro. Rimpasto? Sarebbe surreale”

next