È stato ritrovato giovedì mattina il corpo senza vita di Giuseppe Liotta, il medico pediatra di cui si sono perse le tracce sabato sera mentre si recava in ospedale a Corleone per prendere servizio. Da cinque giorni le ricerche non si sono mai interrotte e il cadavere è stato individuato nelle campagne tra Roccamena e Corleone, nel palermitano, in un vigneto invaso dal fango. A notare il corpo è stato l’equipaggio di un elicottero della polizia di Stato.Dopo individuazione del corpo, gli uomini del corpo nazionale soccorso alpino si sono calati in mezzo a cumuli di fango alti un metro e hanno raggiunto il cadavere. Sul posto sono arrivati la moglie e i partenti per il riconoscimento ufficiale del cadavere.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Abusi edilizi, comuni non demoliscono: in 14 anni eseguito solo 19% delle ordinanze “Sindaci inerti per evitare di perdere voti”

prev
Articolo Successivo

Cska Mosca-Roma, ancora scontri tra le due tifoserie: gli ultrà russi fanno irruzione nell’hotel dei romanisti

next