“Ero stato invitato per promuovere il mio libro e invece mi avete fregato”. Invitato come ospite in collegamento con la trasmissione Tagadà (su La7) il professore Paolo Becchi si è lamentato di non poter far promozione al suo ultimo libro dedicato al sovranismo. “Ho deciso di partecipare perché mi era stato detto che sarebbe stato presentato il mio libro. Me lo sono portato dietro, ma mi avete fregato. È molto sgradevole”. La conduttrice Tiziana Panella ha replicato difendendo il lavoro della redazione: “Scegliamo chi intervistare e quando”

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lite di Gozi (Pd) e Geloni (LeU) su Renzi: ‘Ossessionati’. ‘Fammi parlare’. E il professore interviene e li zittisce

prev
Articolo Successivo

Gruber a Monti: “Lei coi poteri forti”. La replica: “Vada a dirlo ad altri”. Poi la rivelazione su Soros: “Mi chiamò nel 2011”

next