“Finalmente c’è un decreto, a firma di Salvini, che comincia dalla settimana prossima il suo viaggio in Parlamento. Potrà essere migliorato ma non mollo di un millimetro: su espulsioni, cittadinanza, permessi umanitari non torno indietro. Sono stanco, ma contento”. Così il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini in una diretta su facebook dal suo ufficio al Viminale.

Nel corso della diretta Salvini ha risposto anche agli attacchi in arrivo dall’Europa: “Moscovici dice che i problemi per l’Europa sono Salvini, Le Pen e Orban. Un socialista francese che venga a dare lezioni fa ridere. Evidentemente se l’Europa schifa quei burocrati che hanno impoverito un intero continente ed ha fiducia in noi il problema è di chi ha malgovernato per anni”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cremaschi vs Mussolini: “Basta con questo pollaio”. “Rivendico mio ruolo di gallina”. Poi lascia la trasmissione

next