“E’ una bella sensazione, traiamo tante energia anche per la nostra attività di governo”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte a margine delle celebrazioni di Padre Pio. “Porto con me la sua forza”, prosegue il capo del governo che ricorda il giorno della morte di Padre Pio, 50 anni fa: “Ero a Candela, ero piccolissimo. E ricordo che quel giorno mio padre entrò in casa e annunciò la morte del frate cappuccino”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Marx, D’Alema e la festa del lavoro a Testaccio

next
Articolo Successivo

Veneto, lettera aperta a Luca Zaia: davvero è utile regalare bandiere di San Marco ai neonati?

next