“E’ una bella sensazione, traiamo tante energia anche per la nostra attività di governo”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte a margine delle celebrazioni di Padre Pio. “Porto con me la sua forza”, prosegue il capo del governo che ricorda il giorno della morte di Padre Pio, 50 anni fa: “Ero a Candela, ero piccolissimo. E ricordo che quel giorno mio padre entrò in casa e annunciò la morte del frate cappuccino”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Marx, D’Alema e la festa del lavoro a Testaccio

prev
Articolo Successivo

Veneto, lettera aperta a Luca Zaia: davvero è utile regalare bandiere di San Marco ai neonati?

next