Quasi nessuno tra i costruttori ci aveva pensato, impegnati come sono a dare nuova forme all’auto di domani. Peugeot invece dimostra che nonostante sia infarcita di tecnologia, tra emissioni zero, connettività e guida autonoma, le linee di quel che verrà possono ancora strizzare l’occhio al passato. E’ con queste premesse che nasce la concept e-Legend, al debutto ufficiale tra meno di due settimane al salone di Parigi, che si ispira dichiaratamente alla 504 Coupé del 1969, tratteggiata dall’abile matita di Pininfarina. Un look accattivante, che come detto va di pari passo con i contenuti: supportata da una batteria da 100 kW con autonomia di 600 km (500 km in 25 minuti con ricarica rapida) secondo il nuovo ciclo Wltp, la e-Legend ha 462 Cv di potenza e 800 Nm di coppia, esaltata dalla trazione integrale, che la spingono fino a una velocità massima di 220 orari. Ma le chicche sono anche all’interno dell’abitacolo, col display davanti al guidatore che riproduce digitalmente il cruscotto analogico della 504 Coupé (e dei suoi pannelli in legno dell’epoca) e con un “assistente” molto particolare che risponde ai comandi vocali con la voce di Gilles Vidal, il direttore dello stile Peugeot. Per quanto riguarda le modalità di guida, ci sono due livelli di automazione (Soft e Sharp) che fanno sparire il volante nella plancia creando più spazio nell’abitacolo, e due di guida d’ordinanza (Legend e Boost).

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Mate X, la bicicletta elettrica pieghevole, veloce ed economica – FOTO

prev
Articolo Successivo

Motor Show di Bologna, è arrivato il capolinea?

next