Stipendi sempre più bassi, disoccupazione sopra il 10% e diritti negati, ma la strada per evitare lo sfruttamento c’è. In Italia ogni mese 120 mila posti di lavoro rimangono scoperti. E i pochi che dopo il diploma frequentano uno dei 98 Istituti Tecnici Superiori trovano subito impiego. Intanto 1 milione e 200 mila bambini vivono in povertà anche se i loro genitori hanno un salario. Sono i figli dei nostri working poor. Ecco le loro storie

Sabato 15 settembre in edicola con il Fatto Quotidiano
Dal 16 settembre solo FQ MillenniuM a € 3,90

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ponte Morandi, a “Porta a Porta” torna il plastico (e Toninelli nelle foto sorride in posa mentre maneggia il modellino)

next
Articolo Successivo

Editoria, nasce la testata online Estreme Conseguenze: “Pubblicheremo solo notizie originali”

next