Poco più di otto minuti di filmato, impresso su pellicola 8 millimetri, girati in un arco di tempo di cinque anni, tra il 1963 e il 1967, durante la costruzione del viadotto Polcevera a Genova, crollato oggi. Il prezioso documento – pubblicato su Ansa.it – è stato realizzato da Aldo Licandro, parente di un dirigente di una delle ditte che lavoravano alla realizzazione del ponte progettato dall’ingegnere Riccardo Morandi e costruito dalla Società Italiana per Condotte d’Acqua. Le immagini cominciano con le primissime fasi dei lavori: si vedono chiaramente i grossi cavi di acciaio tesi fra quelle che sembrano essere le basi dei tre futuri piloni alti circa novanta metri. Enormi gru spostano le casseforme che serviranno a contenere le gettate di cemento e la struttura comincia a prendere forma, assumendo le sembianze che lo faranno ricordare dai genovesi come “ponte di Brooklyn“. Nei minuti finali del video si riconosce il momento in cui viene ultimato il tratto crollato oggi: tra i due piloni viene realizzata la campata che è precipitata nell’alveo del Polcevera, mentre sembrano già terminati gli svincoli che portano all’abitato di Sampierdarena, percorsi da diverse automobili.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Genova, crolla ponte Morandi sulla A10: “Morti sono 35”. Più di 30 auto e 3 tir precipitati: si cercano dispersi tra le macerie. Aperta inchiesta per omicidio e disastro colposi – LA DIRETTA

next
Articolo Successivo

Genova, auto e camion distrutti nell’alveo del Polcevera: i danni causati dal crollo del ponte Morandi

next