È stato fermato e poi ucciso in strada l’uomo freddato nel primo pomeriggio a Trissino (Vicenza). La vittima è Enrico Faggion, 39 anni, del posto. Non è stato raggiunto da spari partiti da un’auto in corsa – come ricostruito in un primo tempo – ma è stato fermato dal killer mentre era lui a bordo di una Ford Ka, e costretto a scendere. Dopo un violento litigio l’altro ha estratto una pistola e ha fatto fuoco 5 volte. Ora è caccia all’uomo. I Carabinieri sono sulle tracce dell’assassino, fuggito a bordo di su una Mercedes.

La vittima doveva sposarsi fra poco più di 10 giorni. Faggion,  dipendente di un’azienda di Broggiano (Vicenza), viveva da qualche tempo con la propria compagna a San Martino Buon Albergo (Verona). La data delle nozze – come appare anche nei profili Facebook dei due giovani – era fissata per l’8 agosto prossimo. L’uomo che i carabinieri stavano cercando è stato trovato morto accanto alla sua auto come apprende l’Ansa. Si sarebbe tolto la vita con una pistola.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vercelli, cadavere di donna trovato in una valigia: c’è un indagato

prev
Articolo Successivo

Latina, inseguono e picchiano il presunto ladro. Due persone accusate di omicidio preterintenzionale

next