Sembra incredibile, ma nel novero degli showroom italiani firmati Lamborghini presenti a Bologna, Milano e Bergamo, mancava Roma. Finora almeno, perché ne ha appena aperto i battenti uno nel cuore della Capitale in via Leonida Bissolati 62, dietro via Veneto: praticamente al centro di quella che una volta era la movida della Dolce Vita romana. Un motivo per l’assenza, in realtà, c’era: il mercato italiano per i bolidi di S.Agata vale solo il 2% delle vendite totali e i clienti sono più numerosi nel nord Italia. Ma con il lancio del nuovo super-suv Urus le cose cominceranno a cambiare già dall’anno prossimo: l’azienda ha raddoppiato gli stabilimenti produttivi e conta di raddoppiare anche le vendite, come ha spiegato l’AD Stefano Domenicali. Di conseguenza la base della clientela si allargherà anche nel nostro Paese, e un concessionario proprio al centro dello Stivale farà molto comodo. In più, ci sono motivi “nazionalistici”: “ci sentiamo un’azienda italiana, non potevamo più sopportare di non essere presenti a Roma”, ha spiegato Domenicali.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Toyota Supra, la nuova purosangue giapponese debutta a Goodwood – FOTO

prev
Articolo Successivo

Bibendum Michelin, l’omino di gomma compie 120 anni – FOTO

next