“Vedo che Salvini sta un po’ dovunque. Sarà bravo con la comunicazione, ma io ci vedo una strategia dei media, quella di imporre sempre esclusivamente il tema dell’immigrazione. Si vuole far credere che il Movimento 5 Stelle sia subalterno alla Lega, perché penso che per gran parte del sistema mediatico, interconnesso con il sistema finanziario, il M5s sia ancora il pericolo pubblico numero uno“. Così Alessandro Di Battista nel corso di una diretta Facebook dal Messico dove è impegnato nel progetto ‘L’Orizzonte lontano’ (Loft), la serie di sei video-reportage che avrà come primo tema gli Stati Uniti e via via il centro e sud America.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Belve, Claudia Gerini: “Con Carlo Verdone c’è stata una storia, ma non ero pronta per una relazione seria”

prev
Articolo Successivo

Belve, Katia Ricciarelli: “Mi piace il gioco d’azzardo, ma non definitemi ludopatica. Sbancai il casinò di Montecarlo”

next