“Le lacrime del professore sono le lacrime di tutta la nostra scuola. Siamo orgogliosi di te Francesco, ci mancherai. Possa tu vivere sempre in un mondo a colori”. Così, allegando questo speciale augurio, la dirigente dell’Istituto Bachelet-Majorana di Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta (lo stesso dove a febbraio uno studente 17enne aveva sfregiato il volto di una professoressa) ha condiviso il video del discorso di maturità di Francesco, un ragazzo autistico. Un momento che ha emozionato tutti i presenti, in particolare l’insegnante di sostegno Michele Vozzella che alla fine non è riuscito a trattenere le lacrime. Emozionatissima anche la madre, che ha girato il video con mano tremolante. “La sua bravissima mamma desidera che faccia il giro del mondo, in aiuto alla causa dei ragazzi speciali come Francesco” ha specificato la dirigente nel post su Facebook

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scienze dell’educazione, mail bombing di studenti al Miur: “No a norma retroattiva che ci impedisce di insegnare nei nidi”

next
Articolo Successivo

Scuola, lo Stato investa (seriamente) nell’istruzione e sarà degno di chiamarsi tale

next