Si è appena concluso l’ottavo appuntamento del Mondiale di Formula 1, una gara ricca di colpi di scena. Max Verstappen ha vinto il Gran Premio d’Austria. L’olandese ha preceduto le due Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. Fuori per problemi d’affidabilità entrambe le Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, costretto al ritiro mentre si trovava al quarto posto. Fuori per un guasto alla sua Red Bull anche Daniel Ricciardo.

Si tratta del quarto successo in carriera per Max Verstappen in Formula 1. Buone notizie per Vettel torna in testa al Mondiale piloti dopo i zero punti di oggi di Hamilton. Ferrari di nuovo avanti anche nel Mondiale costruttori davanti alle Mercedes. Ottima gara anche per la Haas, che ottiene il miglior risultato della sua storia con il quarto posto di un ottimo Romain Grosjean e il quinto di Kevin Magnussen entrambi su Haas. Seguono le due Force India di Sergio Perez ed Esteban Ocon. Ottavo Fernando Alonso con la McLaren. Conferma la propria crescita anche la Sauber/Alfa Romeo, che manda entrambi i piloti a punti completando la top ten con Ericsson e Leclerc.

Ecco i tempi, tutti i risultati e la nuova classifica mondiale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

F1 GP d’Austria, le due Mercedes in prima fila, Vettel penalizzato in griglia, orari tv Sky e Tv8, diretta live

prev
Articolo Successivo

F1 GP Austria: gomme e motori, gioie e dolori

next