Sono molte più di 34.361 le persone che hanno perso la vita durante il viaggio per raggiungere le coste europee negli ultimi 15 anni, ma quello è il numero delle vittime certe, come ricostruito dall’associazione olandese United for Intercultural Action con una lista di nomi e circostanze della morte. Una lista che il quotidiano Il Manifesto in edicola venerdì 22 giugno pubblicherà per intero, mandando in stampa un inserto speciale gratuito di 56 pagine che conterranno tutti i 34.361 nomi.

Il numero reale dei rifugiati e migranti morti nel viaggio è enormemente superiore ma l’associazione olandese è riuscita a compilare la lista più completa esistente delle circostanze e dei nomi delle vittime accertate della ‘Fortezza Europa‘. Il Manifesto si unisce così all’iniziativa del Tagesspiegel di Berlino e del Guardian. La versione grafica della lista pubblicata è stata realizzata proprio dal quotidiano britannico in collaborazione con l’artista turco Banu Cennetoglu, la Chisenhale Gallery di Londra e la Biennale di Liverpool.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Censimento rom, abbiamo confuso la lotta alla povertà con la lotta ai poveri

prev
Articolo Successivo

Io viaggio da sola, il progetto di Valentina Tomirotti per superare i limiti al volante

next