Si inaugura oggi, con la tradizionale passeggiata tra gli stand del neo ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli e del sindaco di Torino Chiara Appendino, la quarta edizione del salone dell’auto di Parco Valentino. La kermesse, organizzata nell’omonimo giardino torinese, andrà avanti fino al 10 giugno e sarà aperta dalle ore 10 alle 24.

44 marchi espositori, più di 30 meeting ed eventi dinamici di club e case automobilistiche, 700 mila visitatori attesi e più di 1000 supercar provenienti da tutta Italia: sono questi i numeri di un evento che trova sempre più consensi fra il pubblico grazie alla sua formula “democratica”: l’esposizione si svolge all’aperto e si configura come una piacevole passeggiata fra le automobili parcheggiate su apposite pedane. Niente stand enormi dedicati ai vari marchi, niente effetti speciali e niente biglietto: l’ingresso è libero per tutti. Esiste, però, un biglietto elettronico gratuito indispensabile per accedere a contenuti ed eventi esclusivi all’interno del Cortile del Castello del Valentino, nonché alla Mostra dei Prototipi in Viale Mattioli (dove saranno esposti modelli storici iconici dell’automobilismo).

L’evento clou della giornata inaugurale è senza dubbio la Supercar Night Parade, passerella di oltre 300 supercar provenienti da tutta Italia che sfileranno in notturna con modelli di Pagani, Ferrari, Porsche, Lamborghini, McLaren, Alfa Romeo, Mercedes-Benz, BMW, Audi, Aston Martin, Jaguar, Lotus, Bentley e tante altre, oltre alla partecipazione di one-off e anteprime di centri stile e carrozzieri. A fare da apripista lungo le vie torinesi, presidenti e amministratori delegati delle case automobilistiche e dei centri stile che guideranno un’auto rappresentativa del proprio marchio.

La grande novità del 2018, tuttavia, è il coinvolgimento di tutta la città di Torino, con piazze e vie trasformate in punti di ritrovo di supercar, prototipi, one-off e auto storiche da collezione. A Piazza Castello ci sono le Porsche e i collezionisti che festeggeranno i 70 anni del brand di Stoccarda, mentre Piazza San Carlo ospita il focus sulle auto elettriche e ibride plug-in.

In Piazza Carlo Alberto si possono ammirare pezzi storici rari di Ferrari, Maserati e Lamborghini. In Piazza Bodoni si racconta la storia dell’utilitaria italiana per eccellenza, la Fiat 500. Piazza Vittorio Veneto, invece, è dedicata alla mitica Lancia Delta Integrale. Si festeggiano pure alcuni importanti compleanni: dal 70° anniversario di Land Rover, per continuare con gli 80 anni del Maggiolino Volkswagen e il 70° della celebre Citroën 2 CV.

Da non perdere il “Gran Premio Parco Valentino”, in programma domenica 10 giugno: 40 chilometri di passerella panoramica che, dopo aver attraversato le strade del centro cittadino, continuerà tra i tornanti della collina per giungere alla Reggia di Venaria. Il pubblico potrà assistere alla sfilata di 200 equipaggi che rappresentano la storia dell’industria automotive: da modelli del 19° secolo alle auto elettriche del domani, passando per le regine del motorsport.