“Abbiamo tanti nemici ed avversari, ieri sono stato attaccato da Soros, abbiamo d’integrazione Balotelli e ieri mi attaccato anche quel bizzarro personaggio che è Saviano, uno che è riuscito a far conoscere la Camorra nel mondo, io di solito lo ignoro, ma ieri da papà e non da ministro ho deciso di querelarlo”. Così Matteo Salvini in un comizio a Fiumicino. “Nessuno – riferendosi allo scrittore – può dire la fesseria che io voglio che i bambini anneghino nel Mar Mediterraneo”. Salvini attacca anche le cooperative che operano nel mondo dell’accoglienza: “C’è molta gente che accoglie per guadagnare non perché glielo dice il buon Dio. Faremo un esperimento – afferma il ministro dell’Interno e segretario della Lega – invece che 35 euro gliene daremo un po’ di meno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Immigrazione, Salvini: “Assieme a Viktor Orban cambieremo questa Europa”

next
Articolo Successivo

Salvini tenta di convincere gli italiani che la loro sciagura sono immigrati e rom

next