“Voi non siete il bipolarismo di domani, voi siete la coalizione di oggi e di domani”. E “altro che Terza Repubblica, continua la Prima”. Lo dice Matteo Renzi, nel suo intervento dopo il discorso per la fiducia di Giuseppe Conte, in Senato. “Noi siamo una cosa diversa. Sulla giustizia siamo per il garantismo, non per il giustizialismo. Quando sentiamo il nome di Davigo, rispondiamo con Beccaria ed Enzo Tortora“.