“Il vostro è il governo del cambiamento” dice in aula il senatore Mario Monti, quando si sente la campanella, che lo sollecita a terminare il discorso, della presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati. L’ex presidente del Consiglio prova a portare a termine il pensiero per qualche secondo, ma Casellati interviene di nuovo: “Senatore, ora concluda”. Monti rimane spiazzato e probabilmente perde il filo del discorso: “Senz’altro… concludo, signora presidente”. E si siede senza terminare la riflessione.

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Governo, Cirinnà (Pd): “Sui diritti non si può tornare indietro. Abbiamo responsabilità di salvare l’Italia”

prev
Articolo Successivo

Governo, Marcucci (Pd): “Discorso Conte solo chiacchiere e distintivo. Promesse senza coperture”

next