Un ragazzo sta facendo paragliding e decide di immortalare il momento scattandosi diversi selfie in alta quota con l’aiuto dello smartphone e dell’asta telescopica. Il primo scatto sembra buono ma per sicurezza il ragazzo decide di farne uno un po’ più suggestivo. Nel recuperare lo smartphone dall’asta telescopica però il cellulare gli sguscia tra le dita e precipita nel vuoto. Il web ringrazia sghignazzando, sicuro che il momento rimarrà scolpito per sempre nei ricordi dello sfortunato paraglider.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Motociclista e autista di autobus, quando l’intesa è perfetta: così salvano il pedone nel traffico di Londra

next
Articolo Successivo

Il rafting con il gommone è spettacolare, la figuraccia anche. E il risultato è esilarante

next