Durante un comizio a Decollatura, piccolo comune calabrese in provincia di Catanzaro, il candidato sindaco Mario Tomaino ha voluto usare una metafora calcistica, paragonando la sua lista al Leicester di Ranieri (protagonista di una clamorosa e storica vittoria del campionato inglese). Per farlo ha dovuto usare alcune parole in inglese, svelando una pronuncia non proprio perfetta. “Scusate l’inglese – ha ammesso lui stesso durante il comizio – ma è meglio cadere nell’inglese che nell’amministrare il nostro comune”

Il video è stato pubblicato dallo stesso candidato sul proprio profilo facebook

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Governo, il racconto di Carlo Cottarelli: “Tre notti insonni, due libri in valigia e otto donne nel governo”

prev
Articolo Successivo

Governo, Soros: “Sono preoccupato da vicinanza Lega-M5s alla Russia. Bisogna sapere se Salvini è a busta paga di Putin”

next