“Un governo di destra. Un governo a cui non faremo sconti”. Il Pd scende in piazza a Roma, per la manifestazione “a difesa della Costituzione”. “Questo è un governo che nasce con il plauso dei neofascisti d’Europa”, dice Matteo Orfini. “Ed è così anche perché il Movimento 5 Stelle ne è parte: una forza che ha quelle caratteristiche e non ha nulla a che fare con la sinistra e con il Partito Democratico. Non avremmo mai potuto allearci con loro”. “Voglio una risposta: da che parte state tra i dazi di Trump e gli operai di Terni?”, dice Martina dal palco.

“Questo governo ha dietro un’idea di dove sta l’Italia nel mondo e di democrazia molto diversa da quella che abbiamo vissuto”, aggiunge Carlo Calenda. “Si trovano perché dietro c’è un’idea di sovranismo anarcoide che cerca di incanalare la rabbia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Alfano lascia il ministero e su Twitter scrive: “Spero in un rapporto affettuoso con Berlusconi”

next