“Un governo di destra. Un governo a cui non faremo sconti”. Il Pd scende in piazza a Roma, per la manifestazione “a difesa della Costituzione”. “Questo è un governo che nasce con il plauso dei neofascisti d’Europa”, dice Matteo Orfini. “Ed è così anche perché il Movimento 5 Stelle ne è parte: una forza che ha quelle caratteristiche e non ha nulla a che fare con la sinistra e con il Partito Democratico. Non avremmo mai potuto allearci con loro”. “Voglio una risposta: da che parte state tra i dazi di Trump e gli operai di Terni?”, dice Martina dal palco.

“Questo governo ha dietro un’idea di dove sta l’Italia nel mondo e di democrazia molto diversa da quella che abbiamo vissuto”, aggiunge Carlo Calenda. “Si trovano perché dietro c’è un’idea di sovranismo anarcoide che cerca di incanalare la rabbia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Alfano lascia il ministero e su Twitter scrive: “Spero in un rapporto affettuoso con Berlusconi”

next