“Siamo di fronte alla puntuale lesione delle prerogative costituzionali del Presidente incaricato e del Presidente della Repubblica. Hanno fatto i difensori della Costituzione in occasione del referendum ed ora la calpestano. Certi colleghi si improvvisano in giudizi ma non sta a noi dare giudizi sui nomi. Il capo dello Stato non sta ponendo temi legati alle persone ma alla tenuta del sistema istituzionale del paese. Mi preoccupa chi pensa di stare a guardare un governo che può oggettivamente fare danni al paese. Per me il governo uscente rappresenta il miglior pezzo di classe dirigente italiana. Gli Italiani non sono d’accordo? Non necessariamente ciò che si è fatto era sbagliato. Non sempre l’elettore quando si esprime assume un giudizio che coincide con la realtà”. Così Matteo Richetti a margine dell’iniziativa “Sole e Maletiempo” che si è tenuta a Napoli nel quartiere Pianura.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Liberi e Uguali diventa partito. Grasso: “Alternativa è scissione dell’atomo”. No di Possibile: “Le abbiamo sbagliate tutte”

prev
Articolo Successivo

Paolo Savona, ecco cosa diceva l’uomo del veto del Colle: “Vi spiego il mio ‘piano B’ per uscire dall’Euro”

next