“Siamo di fronte alla puntuale lesione delle prerogative costituzionali del Presidente incaricato e del Presidente della Repubblica. Hanno fatto i difensori della Costituzione in occasione del referendum ed ora la calpestano. Certi colleghi si improvvisano in giudizi ma non sta a noi dare giudizi sui nomi. Il capo dello Stato non sta ponendo temi legati alle persone ma alla tenuta del sistema istituzionale del paese. Mi preoccupa chi pensa di stare a guardare un governo che può oggettivamente fare danni al paese. Per me il governo uscente rappresenta il miglior pezzo di classe dirigente italiana. Gli Italiani non sono d’accordo? Non necessariamente ciò che si è fatto era sbagliato. Non sempre l’elettore quando si esprime assume un giudizio che coincide con la realtà”. Così Matteo Richetti a margine dell’iniziativa “Sole e Maletiempo” che si è tenuta a Napoli nel quartiere Pianura.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Liberi e Uguali diventa partito. Grasso: “Alternativa è scissione dell’atomo”. No di Possibile: “Le abbiamo sbagliate tutte”

next
Articolo Successivo

Paolo Savona, ecco cosa diceva l’uomo del veto del Colle: “Vi spiego il mio ‘piano B’ per uscire dall’Euro”

next