“Ero al salone del libro e ho letto la prima pagina del Corriere della sera, mi è saltato all’occhio che erano tutti maschi. Non c’era nemmeno una donna”. Così Michela Murgia alla festa del Fatto Quotidiano in corso al Fuori Orario di Taneto di Gattatico, spiega la battaglia intrapresa da qualche settimana contro la stampa maschilista: “Le donne nei luoghi dell’autorevolezza giornalistica sono solo il 10%, una disparità che non può essere giustificata con il merito, ma solamente con un pregiudizio”. E, ancora: “L’opinione pubblica può fare molto, se vogliamo esserci per contare bisognerà contare per esserci”. Anche Bianca Berlinguer ha detto la sua: “Ci si è illusi di aver raggiunto uguaglianza, ma l’uguaglianza non c’è. Perché ci sia davvero parità bisogna continuare con le battaglie”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

40 anni di 194, Severin nata donna e diventata uomo contro gli obiettori: “Anche il mio utero trans lo gestisco io”

next
Articolo Successivo

Migranti, storia di Mahmoud, scambiato per scafista: “Fuggito dalla Siria, ho passato un anno e mezzo in carcere da innocente”

next