Il leader nordcoreano Kim Jong Un ha minacciato di annullare il vertice con il presidente americano Donald Trump previsto per il prossimo 12 giugno. Il motivo, come riportato dall’agenzia sudcoreana Yonhap, sono le manovre militari congiunte tra Washington e Seul, per Pyongyang “una prova per l’invasione del Nord e una provocazione militare in contrasto con gli sviluppi politici positivi nella penisola coreana”, si legge nella dichiarazione nordocoreana.

Il riferimento è alle esercitazioni “Max Thunder“, confermate da Usa e Corea del sud: “Gli Stati Uniti dovranno prendere delle attente decisioni riguardo al futuro del pianificato summit tra Usa e Corea del Nord alla luce di questo provocatorio putiferio militare condotto in maniera congiunta con le autorità sudcoreane”. La Corea del Nord ha intanto sospeso l’incontro di alto livello con Seul che si doveva svolgere mercoledì e che sarebbe stato il seguito dello storico vertice tra Kim ed il presidente sudcoerano Moon Jae-in.

Proprio martedì i militari di Seul avevano fatto sapere che Pyongyang ha avviato le opere di smantellamento del sito di test nucleari di Punggye-ri, come dimostrato dalle immagini satellitari analizzate da 38 North, think-tank della Johns Hopkins University che analizza informazioni sulla Corea de Nord. La distruzione del sito è un impegno che il regime nordcoreano si era assunto proprio in vista dell’incontro tra Kim Jong Un e Donald Trump, il 12 giugno a Singapore. Un incontro che ora sembra essere a rischio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Russia, Putin guida la colonna di camion per inaugurare mega-ponte in Crimea. Cremlino: “Ha la patente C”

next
Articolo Successivo

Gerusalemme, a Gaza omicidi autorizzati. Ma nessuna legge internazionale li giustifica

next