“Voto a luglio? Servirebbe fare le cabine elettorali al mare…”. Così l’ex senatore e fondatore di Ala, Denis Verdini, ha scherzato sul rischio di un voto anticipato già in estate. L’ex coordinatore di Forza Italia ha poi ironizzato con Guido Crosetto (Fdi) sulla legge elettorale. “Salvami…”, ha esclamato Verdini, rivolgendosi all’ex collega, accerchiato dai cronisti. E lui: “Commenti la tua legge elettorale?”. Parole alle quali Verdini ha replicato: “Non è la mia…”.  Nessuna parola invece su Forza Italia: “Rischia di essere cannibalizzata dalla Lega se si torna al voto? Non tocca a me parlare…”