“Non c’è mai stata un’apertura del Pd al M5S. La prima direzione del Pd aveva già chiuso. Martina ha detto che questo dialogo non esiste. Ci ha sorpreso l’entusiasmo di Fico, è stata anche un po’ una bolla. La direzione del Pd ha detto no la prima vola e no la seconda. L’ipotesi di trattare con Di Maio non c’è mai stata. Renzi si è dimesso, io ritengo che poteva evitare le dimissioni, dubito che voglia ricandidarsi. Gentiloni? Ha grandi capacità e se vorrà impegnarsi nessuno avrà da dire sulla sua figura nessuno avrà da dire nulla”: così il senatore del Pd Tommaso Cerno a margine della direzione del partito.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Direzione Pd, i renziani: “No a un governo politico col centrodestra”. Ma tutti aprono a un’alleanza per le riforme

next
Articolo Successivo

Vitalizi, Di Maio: “Abolirli prima del ritorno alle urne”. E Fico rivede Boeri: “La Camera continua a lavorare”

next