Minacce di morte, insulti sessisti, offese. Gli account social di Lucy Oliver, la moglie dell’arbitro che ha diretto il quarto di finale di Champions League tra il Real Madrid e la Juventus, sono entrati nel mirino degli haters. La polizia britannica, come riporta la Bcc, ha aperto un’indagine sull’accaduto. Ma altre minacce sono arrivate anche sul cellulare della donna, il cui numero privato è finito online.

“Stupida p……, lui è orribile come te”, “Devi crepare tu e quel pezzo di m…. di tuo marito”, “Mena tuo marito b……”, hanno scritto alcuni utenti su Twitter, attaccando la moglie di Michael Oliver, anche lei arbitro del campionato di calcio femminile. Offese e insulti che la coppia è stata costretta a subire persino di persona, dopo che dei tifosi sono andati a bussare alla porta della loro abitazione.

Il direttore di gara inglese è stato bersagliato dalle critiche per aver concesso un rigore al Real Madrid al 93esimo minuto, di fatto impedendo ai bianconeri di andare ai supplementari dopo una gara in cui avevano dominato incontrastati. Una decisione cui si è opposto anche il portiere e capitano della Juve Gigi Buffon, espulso per proteste dopo l’assegnazione del penalty agli spagnoli.