La pena capitale continua ad essere ancora applicata nel mondo. Nel rapporto annuale 2017 (leggi il rapportoAmnesty International ha registrato almeno 993 esecuzioni in 23 paesi: il quattro per cento in meno rispetto al 2016 e il 39 per cento in meno rispetto al 2015. La maggior parte delle esecuzioni sono avvenute, nell’ordine, in Cina, Iran, Arabia Saudita, Iraq e Pakistan. La Cina è rimasta nel 2017 lo stato dove si esegue la maggior parte delle condanne a morte, ma la reale dimensione dell’uso della pena capitale è sconosciuta poiché i dati relativi sono considerati segreto di stato