Momenti di tensione durante un controllo della polizia locale a porta Maggiore, a Roma. In un video girato da un cittadino si vede un immigrato discutere con un vigile mentre si avvicinano altre persone formando un capannello. L’immigrato spintona un agente, tra i due comincia un improvvisato match di pugilato. Alla fine l’immigrato viene bloccato a terra dal vigile con l’aiuto di altri due colleghi. “Siamo in Italia, razzisti” urla un altro immigrato.

“Ogni giorno è così” aggiunge un altro. A quanto riferito dalla polizia locale, si trattava di un venditore abusivo che è stato fermato durante un’operazione di controllo e si è rifiutato più volte di fornire i documenti, sfidando gli agenti del Gssu e rifiutandosi di seguirli al Comando. Dopo diversi tentativi l’uomo è stato bloccato “come da prassi”, aggiungono dalla polizia locale e “portato al Comando per l’identificazione”. Sarà denunciato per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale. Un vigile, rimasto lievemente ferito, si è recato in ospedale per le cure del caso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Università Foggia, fondi Miur per la ricerca usati per altro: rettore e altri 20 indagati per truffa e abuso d’ufficio

next
Articolo Successivo

Milano, donna muore nove mesi dopo una liposuzione: chirurgo indagato per omicidio colposo

next