Alcuni operai al lavoro per ripulire la zona verde che costeggia la Tangenziale Ovest di Milano all’altezza di Settimo Milanese, hanno scoperto due cuccioli di cane chiusi in altrettanti sacchi neri, presumibilmente gettati da un’auto in corsa. Per uno dei due, triturato dal braccio meccanico del trattore, non c’e’ stato nulla da fare. E’ accaduto il 28 marzo scorso e la notizia e’ stata resa nota oggi dall’Enpa di Monza

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cologno, rievocazione nazista rinviata. Sindaco: “Troppe strumentalizzazioni”. Si farà a giugno, ma l’Anpi: “Va cancellata”

next
Articolo Successivo

Trenord, protesta dei pendolari: “Ogni giorno un calvario. E dopo la tragedia di Pioltello la situazione è peggiorata”

next