Un uomo di 47 anni, una camionista originario di Salerno, è stato investito e ucciso la notte scorsa in via Fluminate, nella zona periferica di Nocera Inferiore, da una persona a bordo di un’autovettura. Il corpo del 47enne sarebbe stato trascinato per trenta metri in retromarcia prima di finire intrappolato tra la macchina e il muro di una casa in cui vivrebbe una donna con la quale l’investito, in precedenza, aveva avuto una relazione e per la quale si trovava ai domiciliari per stalking.

L’investitore, un trentenne del luogo, invece, era un conoscente della donna ed è stato fermato per omicidio. Sul caso indaga la Polizia del Commissariato di Nocera Inferiore. Non si esclude il movente passionale. L’indagine è stata affidata al sostituto procuratore Roberto Lenza e gli agenti della polizia stanno esaminando ogni dettaglio per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. A quanto sembra, l’investitore avrebbe dato più versioni contrastanti sull’accaduto, passando dall’incidente alla rapina, nessuna delle quali concordanti con quanto, però, accaduto.