È scivolata nel vano motore e ha sbattuto violentamente la testa. Così una bambina di 6 anni è morta a bordo del motoscafo del nonno sul lago di Como, nei pressi di Lezzeno. Soccorsa dall’elicottero del 118, è stata trasferita d’urgenza all’ospedale di Brescia dove è deceduta nel primo pomeriggio. L’incidente è avvenuto questa mattina attorno alle 10.30 e, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la bimba sarebbe scivolata accidentalmente nel vano motore dell’ imbarcazione picchiando la testa contro gli ingranaggi.

Sotto choc il nonno della piccola. La dinamica non è ancora stata chiarita: la bambina era su un motoscafo a pochi metri da riva, nei pressi del cantiere nautico Matteri. L’imbarcazione aveva aperti i portelloni del vano motore, uno dei quali si sarebbe improvvisamente chiuso. La bambina sarebbe stata colpita proprio da uno dei portelloni ed è caduta nel vano motore, riportando un gravissimo trauma cranico.