Per i dati reali bisognerà aspettare lo spoglio di lunedì pomeriggio. Ma secondo i primi exit poll il centrodestra è avviato alla vittoria delle elezioni regionali in Lombardia. Mentre in Lazio è avanti il governatore uscente Nicola Zingaretti, in corsa per il centrosinistra. Stando alle rilevazioni del Consorzio Opinio Italia per la Rai, per la presidenza della Lombardia Attilio Fontana è al 38-42%, Giorgio Gori (centrosinistra) al 31-35%%, Dario Violi (M5s) al 17-21%% e Onorio Rosati (Leu) al 2-4%. Per la presidenza del Lazio Zingaretti è invece dato in testa con il 30-34%, mentre Stefano Parisi, lo sfidante di centrodestra, è al 26-30%%, Roberta Lombardi (M5s) al 25-29% e Sergio Pirozzi (lista civica) è al 2-4%.

“Mi sembra un buon risultato. Grazie ai lombardi che hanno partecipato al voto in maniera così massiccia e hanno fatto questa scelta”, ha commentato il candidato del centrodestra Fontana. “Si prospetta una vittoria storica della Lega, in particolare in Lombardia – ha aggiunto al suo fianco il segretario lombardo Paolo Grimoldi -. Gori non pervenuto, aspettiamo la sua telefonata per riconoscere la sconfitta”.

L’affluenza alle urne per le regionali in Lombardia ha superato il 74%, un dato vicinissimo a quello di cinque anni fa. In Lazio sono andati al voto il 69,8% degli aventi diritto.