Matteo Renzi lamenta la mancanza di confronti tv durante questa campagna elettorale intervenendo a Confcommercio a Roma:  “Signori io voglio un confronto all’americana ditelo voi agli altri leader, tanto non lo fanno. Non c’è un cristiano che voglia fare un confronto all’americana sul programma di governo con me eppure non credo di puzzare”. Il segretario del Pd non perde l’occasione di attaccare Luigi Di Maio e il M5s sul caso dei versamenti al fondo microcredito: “Gente che non riesce a controllare i propri rimborsi vuole controllare i conti del Paese e qualcuno gli da ancora credito”. Davanti al consiglio direttivo di Confcommercio parla poi della crescita economica: “Eravamo a -2,3% e vediamo tra qualche minuto, quando esce il dato Istat sulla crescita a quanto siamo: è immaginabile che il dato vada vicino al 2%”. Trascorrono alcuni minuti ed il dato del quarto trimestre sulla crescita viene pubblicato e viene comunicato a Renzi: “1,4%? Bene, troppo basso rispetto alle mie previsioni”