“Se saremo in piazza con Fratelli d’Italia e Lega il 24 febbraio? Basta con questa logica del chi c’è e chi non c’è alle manifestazioni. Io manifesto per, non contro qualcuno. In Veneto vado a iniziative organizzate sempre dal centrodestra unito con rappresentanti di tutte le forze alleate. Su Macerata col questore Minniti ha combinato l’ennesimo pasticcio della sinistra in questi anni, per fortuna rimarrà ministro ancora per poco. Renzi dice di avere con Berlusconi rapporto platonico? Mi pare evidente che ormai è fuori di testa. Gli dei accecano i perdenti”. Così Renato Brunetta, capogruppo uscente di Forza Italia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni, in Sicilia nel collegio della Boschi il Pd presenta i candidati in gelateria. “Così Faraone isola i dirigenti locali”

prev
Articolo Successivo

Elezioni 2018: altro che uomo forte, questa è una campagna di leader zoppi

next