Mentre il leader turco, Erdogan viene ricevuto dal papa a Castel Sant’Angelo la comunità curda protesta contro lo sterminio del loro popolo. In piazza anche bandiere e uno striscione con il volto di Ocalan. Esposte diverse foto di bombardamenti e bambini feriti. I manifestanti intonano cori “Ieri Hitler oggi Erdogan“. “Grazie al popolo italiano che è accanto ai curdi – ha detto al megafono Rudi – vengo da Afrin dove stanno massacrando donne e bambini. Nessuno dice nulla. Il nostro cuore è ferito. E oggi il razzista Erdogan viene ospitato dal papa. Speriamo che il Pontefice gli dica di fermare questo massacro”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Luca Traini: “Sono andato a pregare dove hanno trovato Pamela”. “Quindici giorni fa era alla cena della Lega”

next
Articolo Successivo

Erdogan a Roma, incontri con Papa Francesco, Mattarella e Gentiloni. Scontri curdi-polizia a Castel S.Angelo: un ferito

next