Non solo politici di professione ma anche tanti cittadini comuni si sono radunati dalle 7.00 di questa mattina davanti ai cancelli del Viminale per depositare presso il ministero dell’Interno i propri “simboli” in vista delle elezioni del 4 marzo. Dal Partito delle Buone Maniere, per riportare la buona educazione nella cultura italiana, a W la Fisica, passando per La catena per spronare i cittadini a ribellarsi alle istituzioni

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s all’Open Day Rousseau, Casaleggio elogia l’organizzatrice Sabatini: “Io la Boschi pentastellata? Papà è bancario”

next
Articolo Successivo

Elezioni politiche 2018, la carica dei simboli: da MTNPP a “Free flights”. Quel che vedremo (ma anche no) sulle schede

next