“Più forte del tempo”. E come potrebbe essere altrimenti, visto che la Classe G è fedele a sè stessa dal 1979, l’anno in cui debuttò. Per vederne una generazione inedita si è dovuto aspettare il nuovo millennio, e in particolare la prossima settimana quando debutterà al salone di Detroit sugli stand Mercedes. E proprio per onorarne la longevità, la casa tedesca si è inventata una celebrazione molto particolare. Avete presente come si conservano gli insetti, anche di centinaia di anni fa? Bene, perché il concetto è lo stesso. All’ingresso del Cobo Center, sede della kermesse automobilistica, è stato installato un grande blocco da 44,4 tonnellate di peso dentro al quale è stata prima sistemata una Classe G, e poi colata della resina fusa che è cresciuta di 3 centimetri di altezza al giorno per 90 giorni. Tolta la “custodia” il risultato è quello che vedete nella foto sopra, e in maniera più suggestiva nel video di lancio diffuso da Mercedes sui canali social che vi proponiamo di seguito.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Kia Niro EV, un crossover elettrico coreano a Las Vegas – FOTO

prev
Articolo Successivo

Sci, l’annuncio di Elena Fanchini: “Niente Olimpiadi, ho un tumore. Ma tornerò”

next