“Non abbiamo registrato disagi, nonostante fosse uno sciopero nazionale qui le maestre non hanno scioperato” ha dichiarato una mamma all’entrata di una scuola materna del quartiere Fuorigrotta a Napoli. “Io ho due bambine che vanno in due scuole diverse e non ho avuto nessun tipo di problema” ci ha confermato un papà. “Secondo me è stato sbagliato anche il giorno dello sciopero, nessuna insegnante avrebbe aderito dopo tutti questi giorni di festa considerando che le sarebbero stati decurtati anche i soldi dallo stipendio” ha concluso un’altra mamma di Fuorigrotta.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Scuola, primarie e infanzia ripartono con lo sciopero. Docenti protestano contro il governo per il caos diplomi magistrali

prev
Articolo Successivo

Una copia della Costituzione per ogni studente? Servono anche insegnanti capaci di farla vivere

next