“A me sembra di vivere lo stesso clima del referendum costituzionale. Vedo un certo establishment che si sta compattando tutto su Berlusconi, addirittura l’Economist, per il quale Silvio Berlusconi era inadatto a governare, ha cambiato idea”. Lo ha detto il candidato premier del M5s Luigi Di Maio in diretta su Facebook da Porto Marghera. “Non è che l’Economist abbia cambiato idea perché Berlusconi ha un’altra qualità di gestione del Paese – aggiunge Di Maio – , dicono che non è più inadatto, ma che è l’unico che può battere i Cinque Stelle. Siccome l’Economist è quello che diceva che Trump avrebbe perso e invece ha vinto e che la Brexit avrebbe perso e invece ha vinto, adesso l’Economist dice che Berlusconi batterà il M5S ed è un buon augurio per noi”.

Di Maio lancia un appello: “Le persone oneste, le migliori energie del Paese, si facciano avanti. Il M5s è una forza politica inclusiva, non esclusiva. Chi vuole provare a cambiare le cose partecipando, ha un’unica forza che permette la scelta democratica delle liste e non la cooptazione delle segreterie”.